500° Anniversario del Voto al Beato Sante

Castello di Mombaroccio
Santuario del Beato Sante

10/11/12/13 agosto 2017

Rievocazione Storica

Tornando indietro al 1517, la paura della distruzione, la pace, la festa e il ringraziamento dei mombaroccesi al Beato Sante per lo scampato pericolo.

La Storia

“Correva l’anno 1517 quando Mombaroccio sentiva la minaccia dei Della Rovere, in particolare di Francesco Maria I Della Rovere, il quale voleva riappropriarsi dei territori della Provincia dalla costa fino a Mombaroccio per distruggerla, in quanto ritenuta colpevole di intelligenza con il nemico.

I cittadini pieni di spavento rivolsero per tutta la notte le loro preghiere al Beato Sante, facendo voto pubblico al Santo che nel caso in cui avessero scampato la distruzione, ogni anno si sarebbero recati, la seconda domenica di agosto, in processione fino al Santuario per rendere omaggio della Grazia ricevuta.

Francesco Maria I Della Rovere venne informato del voto e poiché era devotissimo del Beato Sante, risparmiò la vita a tutti gli abitanti di Mombaroccio.”

Dal 1517 ogni anno, la seconda domenica di agosto i mombaroccesi provenienti da tutte le frazioni salgono al Santuario per ringraziare il Beato Sante.

Programma

Giovedì 10 agosto

Il Castello preso d’assedio e il popolo che invoca il Beato Sante

Mombaroccio – Centro storico

  • ore 18:00 inaugurazione manifestazione alla presenza delle maggiori autorità militari, civili e religiose.
  • apertura delle taverne con cibi a tema rinascimentale
  • accampamento dell’armata in Piazza Barocci, ronda delle guardie lungo le mura, accampamento dei nobili e cavalieri all’interno del Giardino di Palazzo Del Monte. Battaglie, musiche e racconti per rivivere i giorni della guerra a cura del “Gruppo Storico della Pandolfaccia”
  • artigiani, antichi mestieri e botteghe all’aperto lungo via G. Del Monte.
  • spettacolo itinerante del duo “Clerici Vagantes”; musica, giocoleria, trampoli e magie, mirabolanti alchimie con ampolle e alambicchi.

Venerdì 11 agosto

La resa dei mombaroccesi, la pace concessa dal Duca, la festa per la fine della guerra

Mombaroccio – Centro storico

  • ore 18:00 apertura manifestazione
  • apertura delle taverne con cibi a tema rinascimentale
  • accampamento dell’armata in Piazza Barocci, accampamento dei nobili e cavalieri all’interno del Giardino di Palazzo Del Monte. Musiche, balli e la narrazione della gioia per la fine della guerra a cura del “Gruppo Storico della Pandolfaccia”
  • artigiani, antichi mestieri e botteghe all’aperto lungo via G. Del Monte.
  • ore 20:30 sfilata lungo le vie del borgo della “Corte Malatestiana” di Gradara.
  • ore 22:30 Piazza Barocci, spettacolo dei mangiafuoco della “Corte Malatestiana” di Gradara.

Sabato 12 agosto

Il Ringraziamento al Beato Sante

Santuario e bosco del Beato Sante

  • ore 08:00 apertura “Antica Fiera di Merci e Bestiame” lungo tutto il bosco che circonda il Santuario, artigiani, antichi mestieri, produttori agricoli, e animali. Possibilità di pranzare e cenare all’interno dello stand gastronomico con piatti della tradizione
  • ore 18:00 celebrazione della Santa Messa all’interno del Santuario.
  • ore 18:45 Santuario, “I Fioretti di San Francesco”, capolavoro della letteratura universale, “piccoli racconti” esemplari che racchiudono miracoli e vicende della vita del Poverello d’Assisi. Una “lunga favola agiografica” in grado di smuovere alla compassione, di far riflettere e di fornire spunti per la meditazione a cura di Pietro Conversano.
  • ore 19:45  Santuario, presentazione del libro “Quinto centenario del Voto di Mombaroccio” scritto da Giancarlo Mandolini sulla figura del Beato Sante e del Santuario, redatto in occasione dell’anniversario.

Domenica 13 agosto

Il Ringraziamento al Beato Sante

Santuario e bosco del Beato Sante

  • ore 10:30 arrivo della Processione con figuranti in costume d’epoca, proveniente dalle frazioni del comune per salire al Santuario, come da tradizione, per ringraziare il Santo della grazia ricevuta. A seguire ore 11:00 celebrazione religiosa all’interno del Santuario.
  • ore 07:30 apertura “Antica Fiera di Merci e Bestiame” lungo tutto il bosco che circonda il Santuario, artigiani, antichi mestieri, produttori agricoli, e animali. Possibilità di pranzare e cenare all’interno dello stand gastronomico con piatti della tradizione.

L’antica Fiera di Merci e Bestiame

“L’antica Fiera di Merci e Bestiame risale al 1800 , tradizione vuole che durante questa fiera , sentita da tutta la comunità, i contadini salissero al Santuario con il “biroccio” per vendere e comprare i prodotti . ” Al mercato giungeva gente da vari paesi, come Saltara, Cartoceto, Monteciccardo, e facevano bella mostra di sè vitelli, mucche e tori. (…) I venditori arrivavano con le loro bestie all’alba, e lì, le pulivano, le spazzolavano, e a volte mettevano loro fiocchi rossi o campanacci per renderle più belle.”

Come arrivare & Info

Servizio navetta gratuito a rotazione dai principali parcheggi del comune.

…a Mombaroccio

DA NORD -> Dall’autostrada A14 uscita Pesaro-Urbino, seguire le indicazioni “Centro”, Santa Veneranda, Candelara, proseguire in direzione Santa Maria dell’Arzilla e svoltare a destra in direzione Villagrande e in seguito Mombaroccio. Km. 25

DA SUD -> Dall’autostrada A14 uscita Fano,continuare su Strada StataleAdriatica/SS16 in direzione di Via Fanella, procedere fino Strada Provinciale 45, oltrepassare la frazione Fenile fino a raggiungere Santa Maria dell’Arzilla, svoltare a sinistra in direzione Villagrande e in seguito Mombaroccio. Km. 18

…al Santuario del Beato Sante

Da Mombaroccio continuare per 1,5 km in via R. Zandonai in direzione Cartoceto/Calcinelli.

Orari

Giovedì (Mombaroccio) dalle 18:00 alle 00:00

Venerdì (Mombaroccio) dalle 18:00 alle 00:00

Sabato (Beato Sante) dalle 08:00 alle 21:00

Domenica (Beato Sante) dalle 07:30 alle 21:00

INGRESSO LIBERO

Brochure informativa

Contatti

Pro Loco Mombaroccio
Via Guidobaldo Del Monte, 37

Mombaroccio 61024 (PU)

Tel. 0721 470799

E-mail: proloco_mombaroccio@libero.it

Facebook
Twitter
Instagram

Si ringrazia…

… la Regione Marche, l’Assemblea Legislativa delle Marche, la Provincia di Pesaro e Urbino, l’Amministrazione comunale di Mombaroccio, la Confcommercio di Pesaro e Urbino, le Forze dell’Ordine e la Protezione Civile di Mombaroccio, il Comitato Provinciale UNPLI, i dipendenti comunali e le Associazioni del territorio, gli sponsor che collaborano e tutti i volontari che hanno reso possibile anche questa manifestazione.

0Settimane0Giorni0Ore0Minuti0Secondi